Sicuramente vi ricorderete tutti degli spaventosi Visitors, giunti sul pianeta Terra con intenzioni ben poco pacifiche. Se così non fosse vi consiglio di leggervi questo articolo di Wikipedia e correre a recuperare la serie in DVD, distribuita dalla Warner.

Sono passati più di 20 anni dal loro sbarco in TV ed ora quei minacciosi dischi volanti torneranno a tormentarci e spaventarci in un remake prodotto dal network televisivo americano ABC.

visitors_logo

Se ne era già parlato in passato, quando proprio il creatore della miniserie originale, Kenneth Johnson, aveva manifestato interesse nel produrre e girare un vero e proprio seguito, idea che non aveva riscosso molto successo tra i vertici della ABC e di nessun altro network televisivo.

Questo nuovo progetto – che non vedrà la collaborazione Johnson – è stato affidato a Scott Peters, creatore della serie televisiva 4400, bruscamente chiusa poco tempo fa.

Sono già stati diffusi diversi dettagli di questo ritorno che non sarà però un vero e proprio remake, quanto piuttosto una rivisitazione.

Via la metafora dell’olocausto nazista – che però fu uno degli aspetti più interessanti della serie – che lascia il posto alla domanda: cosa succede quando le masse hanno cieca fiducia nel proprio leader?

Ovviamente seguiremo più vicende in contemporanea, ma la storyline principale riguarderà l’agente della sicurezza nazionale Erica Evans, madre di un bambino definito “problematico”.

visitors_cast

Il progetto è ancora in fase di pre-produzione – sono ancora aperti i provini per il cast – ma se tutto va come da programma la puntata pilota dovrebbe veder la luce entro quest’anno.

visitors_diana

Una sola cosa è data per certa dalla ABC: l’affascinante e storico incipit della serie originale – le centinaia di astronavi che compaiono sopra le principali città del mondo – sarà mantenuto.

Per il momento il titolo provvisorio è V: The Second Generation (V è infatti il titolo della miniserie originale, da noi cambiato in V – Visitors) e già si vocifera il ritorno di Marc Singer nei panni del leader della Resistenza Mike Donovan, in quella che sarà molto probabilmente una breve apparizione.

visitors_marcsinger

Non ci resta quindi che attendere e fare un tuffo nel passato con la celebre sigla originale che tutti ricordiamo:

Be Sociable, Share!