In quella che dovrebbe essere una divertente giornata in un circuito automobilistico, Nick O’Bannon ha una premonizione in cui una strana sequenza di eventi causa uno spaventoso incidente automobilistico che si estende fino alle tribune provocando una strage.

Quando si sveglia da questo spaventoso incubo Nick va nel panico e cerca di persuadere la sua fidanzata Lori ed i suoi amici Janet ed Hunt ad andarsene. Fortunatamente ci riesce e pochi secondi dopo le premonizione di Nick diventa realtà.

Pensando quindi di aver ingannato la morte, Nick e i suoi amici continuano la loro vita fin quando si accorgono che tutti i sopravvissuti al terribile incidente iniziano a morire uno dopo l’altro. Si può davvero ingannare la morte?

final-destination-4_01

Ci risiamo. Come avrete capito leggendo la trama un nuovo episodio della saga di Final Destination, il quarto per l’esattezza, è già pronto e sarà rilasciato nei cinema statunitensi il prossimo 14 agosto.

Final Destination: Death Trip 3D. Questo il titolo del film, che al momento non ha ancora una data di uscita italiana.

Questa volta – dopo l’aereo, le montagne russe e un’autostrada – la base di partenza del film è un circuito automobilistico, ma la sostanza non cambia: morti violente a volontà e sangue a non finire, solo che in questo quarto episodio avremo il piacere di gustarci tutto in 3D, seduti con gli occhialini indossati e pronti a farci sommergere dalla Morte in persona, alla quale non piacere essere presa in giro da stupidi adolescenti.

final-destination-4_02

Per il momento non c’è ancora un trailer, né un poster ufficiale. Dobbiamo accontentarci di tre foto di scena e di un breve dietro le quinte.

final-destination-4_03

Poi ci sono anche un paio di video rubati dal set, che non aggiungono nulla a ciò che già sappiamo.

Il film è diretto da David R. Ellis, già regista del secondo capitolo e di Snakes On A Plane, ed interpretato da Bobby Campo e Shantel VanSanten.

Tornate da queste parti per saperne di più.

Be Sociable, Share!