Molto spesso la famiglia è stata protagonista dal genere horror, spesso come vittima, ma altrettanto spesso come carnefice. Basti pensare ai tanti L’ultima Casa a Sinistra, La Casa Nel Tempo, Non Aprite Quella Porta o i più recenti La Casa Dei 1000 Corpi e La Casa Del Diavolo.

Il cortometraggio che vi proponiamo oggi, Stesso Sangue, diretto nel 2006 da Stefano Reggiardo, si inserisce proprio in questo filone e ci descrive una famiglia, tutta italiana, molto particolare.

Nessun cannibale, nessun membro deforme, solo un’insana passione passione per lo stupro e l’omicidio che, forse, non appartiene soltanto al capofamiglia, un alcolizzato padre-padrone vecchio stampo.

Tra abusi e piccole violenze quotidiane, scorre “tranquilla” la vita di una famiglia di emarginati come tante. Tutto è sempre uguale, forse troppo uguale nella triste periferia italiana… Qualcuno ubriaco e sopraffatto dalla sua violenza innata e ingestibile, qualcuno vive le sue crisi e l’incomunicabilità dentro e fuori le mura domestiche, qualcuno fissa il vuoto e gli basta, chiuso in un apparente muto autismo.
Ma tutti si puliscono l’anima a modo loro attraverso una società nichilista che loro stessi contribuiscono ad alimentare. Nel bene o nel male…

Menzione speciale della giuria per il soggetto originale, la regia ed il montaggio al Genova Film Festival 2007, un interessante cortometraggio thriller/horror realizzato da un gruppo di giovani genovesi che merita sicuramente una visione.

Titolo Italiano: Stesso Sangue
Regia: Stefano Reggiardo
Soggetto: Loredana Caldarola
Sceneggiatura: Loredana Caldarola, Stefano Reggiardo
Fotografia: Sara Fenu
Musiche: Matteo Calabrò, Enrico Magnolo
Montaggio: Angelo Stramaglia
Fonico: Stefano Agnini
Aiuto Regia: Loredana Caldarola
Operatore: Carla Grippa
Trucco: Loredana Caldarola
Costumi e Scene: Lara Ciappina
Interpreti: Mino Stancati, Angela Pellino, Federico Racalbuto, Cecilia Rossi, Giselle Bigatello
Sito Ufficiale: Myspace

[via HorrorTube]

Be Sociable, Share!