Potrebbe arrivare nelle sale già dal prossimo anno ed avrà ancora una volta l’attrice e modella Milla Jovovich tra i suoi protagonisti. Stiamo parlando di Resident Evil 4, il nuovo episodio della saga cinematografica creata da Paul W. S. Anderson nel 2002 ed ispirata ai celebri videogiochi survival horror sviluppati da Capcom a partire dal 1996.

La sceneggiatura di questo nuovo episodio è stata scritta ancora una volta dallo stesso Anderson – regista del primo episodio – anche se sembra quasi certo che non sarà lui a dirigerlo.

milla-jovovich_resident-evil

Dopo Resident Evil, Resident Evil: Apocalypse e Resident Evil: Extinction, il prossimo episodio potrebbe chiamarsi Resident Evil: Afterlife, ma il titolo non è stato ancora confermato. La storia è ambientata a Tokyo e in Alaska e da quanto si è appreso le riprese dovrebbero iniziare in autunno a Toronto, in Canada.

A capo degli effetti speciali ci saranno nuovamente Patrick Tatopoulos, reduce dalla regia di Underworld: Rise of the Lycans, e Michael Lantieri, premio Oscar con una carriere di oltre trent’anni alle spalle.

Anche questa volta faremo tutto con la benedizione della Capcom. In molti hanno avuto da ridire sui sequel, sul perchè le ambientazioni era differenti del videogioco e così via. Questo, secondo me, non significava crescere, andare avanti. Il videogioco non era ambientato solo a Raccon City, ma anche era anche in Antartide e in Africa. Questa volta realizzeremo un film che sarà perfettamente in sintonia col mondo del videogioco.

Parola di Paul W. S. Anderson.

umbrella_corporation

Voi come vi schierate di fronte alla saga cinematografica di Resident Evil? Favorevoli o contrari a tutti questi sequel? Quanti di voi, fan del videogioco, sono rimasti delusi di fronte alla trasposizione per il grande schermo?

Be Sociable, Share!