Tutti i sogni della giovane Leonore si stanno per realizzare: una nuova e bellissima casa, un compagno fedele ed amorevole, un bambino in arrivo. Tutto sembra procedere per il verso giusto, almeno fino al momento del parto, quando si scopre che il neonato è in realtà sadico assassino.

La sala parto si trasforma così in un brutale massacro, ma a quanto pare la madre del baby killer non si accorge di nulla e scoprirà a sue spese la vera natura del nuovo arrivato.

its-alive-2009

Vi sarete accorti che la trama di questo It’s Alive, girato nel 2008 ed ancora in attesa di un distributore, non è affatto nuova: si tratta ovviamente di un remake, rifacimento del film Baby Killer (It’s Alive) uscito nel 1974 per la regia di Larry Cohen e dotato di due sequel nel corso degli anni, uno del 1978, It Lives Again, e l’altro nel 1987, It’s Alive III: Island Of The Alive, tutti diretti dallo stesso Cohen.

E il nome di Cohen figura anche tra gli sceneggiatori di questo remake, insieme a Paul Sopocy e James Portolese, mentre la regia è stata affidata a Josef Rusnak.

Tra le differenze che, basandoci sull’unico trailer fin’ora diffuso, possiamo riscontare con la pellicola originale c’è sicuramente la scelta di non rendere il baby killer un piccolo essere deforme, caratteristica che era stata il punto forte del primo capitolo e che aveva contribuito a terrorizzare milioni di spettatori.

Certo, si può spaventare anche senza mostrare le deformità (un esempio lampante è dato dalla culla nera nel capolavoro Rosemary’s Baby), ma questo It’s Alive dubito che ci riuscirà, nonostante lo zampino di Cohen.

Tra i componenti del cast vi segnaliamo la presenza di Bijou Phillips, Skye Bennett, Raphaël Coleman, Sigal Diamant, Jack Ellis, Laura Giosh, Ty Glaser e James Murray.

La locandina, il trailer del film originale e dei suoi due sequel, dopo il salto.

its-alive-1974_01

its-alive-1974_02

its-alive-3

Be Sociable, Share!