Nuovo ed interessante aggiornamento sul fronte Halloween 2, di cui ormai saprete già tutto. Qualche giorno fa è stata rilasciata la sinossi ufficiale del film, che ben poco di ha rivelato circa gli eventi che verranno narrati nel nuovo episodio diretto da Rob Zombie.

A fare un po’ di chiarezza, vista le numerose domande che il precedente aggiornamento ha scatenato, ci ha pensato lo stesso Zombie, che ai microfoni di Dread Central ha rilasciato qualche interessante dichiarazione sul suo nuovo lavoro, sui personaggi e chiarito una volta per tutte l’identità del “nuovo ed improbabile eroe” di cui ha parlato la Weinstein Company.

halloween-2

Per il primo film c’era una sorta di bagaglio. Avrei potuto fare quello che volevo, ma visto che tecnicamente si trattava di un remake c’erano delle cose molto importanti da tenere in considerazione. Se avessi cambiato troppo sarebbe stato troppo strano, idem se avessi cambiato troppe cose. In pratica ero intrappolato in una situazione alquanto bizzarra. Quello che invece c’è di buono nel continuare con un seguito tutto tuo è che il pensiero del passato di Halloween non ti passa nemmeno per la testa.

E ancora,

La difficoltà iniziale nel maneggiare dei personaggi come Laurie Strode o il dottor Loomis, creati da Carpenter, era che in un certo senso non li sentivo abbastanza miei, ma col passare del tempo ho iniziato a vederli sotto una luce diversa: Laurie e tutti gli altri ora non dei personaggi totalmente differenti e non hanno alcuna relazione con quello che è successo prima. Stessa cosa vale per Michael. Lui è uno di quei personaggi che nessuno vuol vedere cambiato, tutti lo vogliono sempre uguale. Ma quello che a me interessava era vedere i personaggi mutare. Mi sono chiesto: dove è andato Michael? E’ scomparso nelle tenebre e come un fantasma è riapparso all’improvviso? Mi piaceva l’idea che nessuno lo notasse più a causa del suo aspetto fisico da clochard. E’ quello che succede quando vedi un senzatetto, ti fai domande sul suo passato, sulla sua identità. Potrebbe essere un serial killer per quello che ne sai e non gli presti le dovute attenzioni. Ecco, Michael è diventato così, vive ai confini della società.


Il mio Michael è diverso, è grosso, è fisico, è brutale. E’ come un toro in un negozio di porcellane cinesi. Questa volta sarà ancora più brutale e totalmente folle. Il suo mondo non è lo stesso in cui vivono tutti gli altri, quello che vede e sente non è sempre reale.

Poi risponde alla domanda che tutti ci siamo posti negli ultimi giorni, dopo aver letto la trama ufficiale rilasciata dalla Weinstein Company: chi è questo “nuovo ed improbabile eroe“? La risposta è semplice, “non ne ho idea! Non ho letto la sinossi ufficiale e non so neanche se sia corretta. Non so proprio a cosa si siano riferiti!“.

Starà dicendo la verità o non si è voluto sbilanciare per non rovinarci la sorpresa? Lo scopriremo tra qualche mese. Tornate a trovarci.

Vi ricordiamo che Halloween 2 uscirà nelle sale statunitensi il prossimo 28 agosto. Di seguito il trailer ufficiale:

[via Dread Central]

Be Sociable, Share!