Nel Medioevo circolava una leggenda: si diceva che un Bambino Bianco vagava nella notte e appariva agli intrepidi cavalieri. Molti di quelli che l’hanno visto non sono sopravvissuti per raccontarlo, quelli che sono riusciti a fuggire… avrebbero preferito essere morti.

E’ questa la breve leggenda alla base di Cuenta La Leyenda, uno degli interessanti cortometraggi scritti dallo spagnolo Teo Rodríguez per il progetto Diarios Del Miedo.

Un gruppetto di campeggiatori siede intorno ad un falò quando uno di loro racconta agli altri la leggenda del Niño Blanco, che magicamente prende vita.

L’esperimento di Rodríguez sembra riuscire a terrorizzare lo spettatore, anche se la sensazione di già visto ci assale in più di un’occasione, soprattutto nel finale, identico ad un altro celebre film uscito nel 1999.

A voi l’ultima parola.

Be Sociable, Share!