E’ con grande dispiacere che vi segnaliamo la morte dell’attore David Carradine, al secolo John Arthur Carradine, vittima di quello che ad una prima analisi è apparso come un suicidio.

Carradine, noto ai più per aver interpretato Kwai Chang Caine nella serie televisiva Kung Fu e per il suo ritorno in grande stile nel ruolo di Bill nei due volumi che compongono Kill Bill di Quentin Tarantino, si sarebbe tolto la vita impiccandosi in un armadio della stanza dell’hotel di Bangkok, dove stava soggiornando da martedì in occasione delle riprese di un film.

DavidCarradine

Memorabili non sono soltanto i suoi combattimenti televisivi e cinematografici, ma anche le sue apparizioni in numerosi film horror, da Il serpente alato (Q) diretto nel 1982 da Larry Cohen alla versione televisiva di I Saw What You DidHo visto cosa hai fatto… e so chi sei! uscita nel 1988, passando per il vampiresco Tramonto (Sundown: The Vampire in Retreat) di Anthony Hickox e l’ancora inedito Fall Down Dead e il discutibile quinto episodio della saga Children Of The Corn, Fields of Terror.

Da anni era riuscito a lasciarsi alle spalle il suo passato turbolento, fatto di alcol e droga e in una intervista rilasciata nel 2004, anno della sua rinascita grazie al suo fan Quentin Tarantino, l’attore aveva parlato proprio di nuova vita, di una rigenerazione, “è arrivato il tempo di iniziare una nuova carriera, di chiudere col passato e di guardare avanti“. A quanto pare quei demoni sono tornati a tormentarlo.

Noi, nel nostro piccolo, vogliamo ricordarlo così, con quella che lui stesso ha definito la sua migliore interpretazione:

[via BBC]

Be Sociable, Share!