Quando Mike fa ritorno nel suo paesino natale con la sua nuova fidanzata, Elizabeth, tutti lo accolgono a braccia aperte. Tutti tranne Shelby, la prima fidanzata di Mike, che è convinta che il loro amore sia ancora ben lontano dall’essersi spento.

La ragazza cerca di farlo capire a Mike, che però la respinge presentandole l’affascinante Elizabeth: profondamente colpita da questa scioccante rivelazione, Shelby decide di agire prima che sia troppo tardi. Investe con la propria auto la nuova fidanzata di Mike e la tiene come ostaggio nella sua abitazione, sperando così di riconquistare il cuore del ragazzo. Ovviamente la situazione degenererà.

homecoming_poster

A tre anni di distanza dal pluripremiato lungometraggio Just Like the Son, Morgan J. Freeman torna dietro la macchina da presa per Homecoming, un horror thriller in uscita negli Stati Uniti il prossimo 17 luglio ed interpretato da Mischa Barton, Matt Long, Jessica Stroup e Michael Landes.

Ma se Freeman ci ha regalato un capolavoro come quello del 2006, non possiamo dimenticare che il regista è anche lo stesso che ci ha propinato un prodotto orribile come American Psycho II (American Psycho II: All American Girl) e, almeno nelle apparenze, questo Homecoming sembra più vicino a quest’ultimo che alle atmosfere coinvolgenti di Just Like the Son.

homecoming01

La storia non è certo nuova: di ragazze o donne ossessionate da ragazzi e disposte a tutto pur di riconquistarli ne è piena la storia del cinema, dal notissimo Attrazione Fatale all’ancora inedito Obsessed interpretato da Ali Larter.

Riuscirà Freeman a distaccarsi dai luoghi comuni che hanno caratterizzato questo filone e regalarci qualcosa di un certo valore? Lo scopriremo molto presto, sicuri che i distributori italiani non si lasceranno scappare un film con una Mischa Barton psicopatica.

Titolo Originale: Homecoming
Regia: Morgan J. Freeman
Produzione: Jim Young, Austin Stark, Bill Papariella, Bingo Gubelmann
Sceneggiatura: Katie L. Fetting
Interpreti: Mischa Barton, Matt Long, Jessica Stroup, Michael Landes, Allen Williamson, Joshua Elijah Reese, Nick Pasqual e Joe Forgione
Musiche: Peter Nashel, Jack Livesey

Be Sociable, Share!