Dovevamo aspettarcelo. Con questa rinata mania del 3D, poteva un film come Resident Evil rimanere indietro? Ovviamente no e la conferma ufficiale è stata data dallo sceneggiatore dell’intera saga Paul W.S. Anderson, nonché regista del primo episodio.

Il regista ha partecipato al Comic Con di San Diego ed ha rilasciato un’interessante dichiarazione, rivelando anche che tornerà dietro la macchina da presa per questo nuovo capitolo, intitolato Resident Evil: Afterlife.

umbrella_corporation

Avremo a disposizione un budget molto più alto rispetto a quello dei film precedenti. Sono molto eccitato dall’idea di girare il film in 3D. Useremo lo stesso sistema adoperato da James Cameron per il suo Avatar. C’è davvero molta attesa per questo quarto episodio, che io non vedo come un Resident Evil 4, ma come un rifacimento ed una rinascita dell’intero franchise.


Quindi, stando a quanto ha dichiarato, non si tratterà della stessa tecnologia usata da San Valentino Di Sangue & Co., ma si utilizzerà il Reality Camera System, con due telecamere ad alta definizione, che promette un nuovo livello di 3D. Voi che dite, dobbiamo aspettarci che la saga di Resident Evil continui ancora per molto?

La riprese del film, come vi abbiamo anticipato qualche giorno fa, prenderanno il via il 28 settembre prossimo nei Cinespace Film Studios di Toronto e dovrebbero durare circa 8 settimane. L’uscita è invece prevista per il 17 settembre 2010. Tornate a trovarci per saperne di più su questo progetto.

Be Sociable, Share!