Di The Final Destination, quarto capitolo della saga che sfida la morte, ci siamo occupati più e più volte. Sapete che uscirà negli Stati Uniti il prossimo 28 agosto, mentre in Italia dovrebbe arrivare in sala il 22 gennaio. La domanda che si stanno facendo in molti è: ma sarà davvero l’ultimo capitolo?

the-final-destination

La risposta non è così ovvia e prova a darcela il produttore del film, Craig Perry, intervistato dal sito ShockTillYouDrop.

Ci sono molti fattori da considerare. Quando abbiamo iniziato a parlare di Final Destination 4, abbiamo riflettuto sul fatto che ormai avevamo iniziato un certo percorso con i primi tre film e le cose da dire non erano poi così tanto. Ed è per questo che ci è sembrato opportuno chiamarlo The Final Destination, proprio perchè l’idea era che fosse l’ultimo capitolo. Poi, nel corso della promozione, ci siamo accorti che il pubblico ha risposto molto bene e che forse le cose da dire non erano poi così poche. Forti di un grande budget, ci siamo parecchio sbizzarriti e non è escluso che potremo ripetere quest’avventura in futuro.

E, continua:

Ci saranno diversi riferimenti ai precedenti capitoli e al numero 180, che ritorna con una certa frequenza. Ma sarà un film adatto sia ai fan sfegatati della saga, sia per chi si avvicina per la prima volta al film. Poi ci saranno moltissimi effetti speciali, continuo ad approvare richieste anche in questi giorni e c’è da giurare che sarà un vero e proprio evento.

In attesa di scoprire insieme se si tratterà di un EVENTO o del solito prodotto standard, vi ricordiamo che la regia è affidata ancora una volta a David R. Ellis, mentre il cast è composto da Shantel VanSanten, Bobby Campo, Haley Webb, Nick Zano e Krista Allen.

Ecco il trailer ufficiale, disponibile anche in HD:

[via ShockTillYouDrop]

Be Sociable, Share!