E’ uscito quasi di nascosto, in pochissime città degli Stati Uniti, e in pochi giorni è diventato un vero e proprio fenomeno, così come fu The Blair Witch Project qualche anno fa. Il film in questione di chiama Paranormal Activity ed è un thriller/horror low-cost diretto da Oren Peli che ha la particolarità di essere costato appena 11mila dollari ed averne incassati in pochi giorni qualcosa come 535mila.

Curiosa è stata anche la sua distribuzione. Scoperto da Steven Spielberg, che in un primo momento aveva pensato di realizzarne subito un remake, Paranormal Activity è stato oggetto di alcuni test screening che hanno letteralmente conquistato il pubblico. Da lì la decisione di lasciare tutto come era e distribuire il film in sala, per opera della Paramount, a partire dal 25 settembre scorso.

paranormal-activity

Ma la distribuzione non è stata, per così dire, classica: si è partiti con tredici città e successivamente, grazie alle richieste del pubblico, le copie sono aumentate: nel weekend appena trascorso il film è stato proiettato in 33 città ed ha registrato il tutto esaurito, incassando qualcosa come 16mila dollari per ogni sala.

In queste ore, grazie al sito creato dalla stessa Paramount, da tutti gli Stati Uniti stanno arrivando richieste e nel prossimo weekend Paranormal Activity verrà distribuito in altre 40 sale, fino ad una probabile diffusione sul territorio nazionale entro la fine del mese di Ottobre, in pieno Halloween.

Ma di cosa parla Paranormal Activity? La trama è molto semplice e forse è proprio questo il segreto del suo successo: una giovane coppia di sposini si trasferisce in un appartamento situato in una zona zona suburbana. di notte il loro sonno viene disturbato da qualcosa di misterioso…

Il film è diretto da Oren Peli, che si è già messo al lavoro su un progetto dal titolo Area 51, e vede tra i suoi protagonisti Katie Featherston, Micah Sloat e Mark Friedrichs. Al momento pare che la Filmauro ha deciso di distribuire il film in Italia, anche se non è chiaro in che periodo potrebbe farlo. Tornate a trovarci per saperne di più.

Ecco un altro trailer e, di seguito, i video delle reazioni del pubblico che ha assistito alle varie proiezioni:

Be Sociable, Share!